Come promesso nel precedente post, oggi parleremo di come gestire le obiezioni telefoniche nel Network Marketing.
Alla fine di questo articolo saprai esattamente quali sono le più comuni obiezioni telefoniche che potresti ricevere e conoscerai il modo più efficace di rispondere.

Curioso? Cominciamo subito allora!

Quando riceverai un’obiezione durante una telefonata di contatto, qualunque essa sia, accompagnala senza negarla e senza entrare sulla difensiva.

Sono quindi bandite frasi come:

  • No, non è vero!
  • Assolutamente no!
  • Ti stai sbagliando
  • Hai capito male
  • ecc ecc

Il modo migliore di affrontare un’obiezione è quello di accoglierla mettendosi nei panni dell’altra persona allineandosi con lei per poi guidarla verso le corrette informazioni.
Vediamo quindi quali sono le più comuni obiezioni telefoniche che potresti ricevere!

Obiezione 1: di cosa si tratta?

Officina del Network Marketing - Di cosa si tratta?
Designed by Freepik

In realtà questa non è una vera e propria obiezione in quanto è normale e del tutto lecito aspettarsi che la persona che hai contattato voglia conoscere il settore in cui si colloca la tua attività.

Oggigiorno il tempo è denaro e le persone non vogliono sprecarlo ascoltando concetti al quale non sono minimamente interessate.

Tu però, in cuor tuo sai che questa attività potrebbe essere potenzialmente utile a tutti e quindi devi essere estremamente abile nel comunicare l’ambito di riferimento del tuo progetto senza però entrare nei dettagli spiegando tutto per telefono.

Non si spiega un’attività per telefono, è poco professionale e non saresti ne esaustivo ne efficace!

Ricordati, l’obiettivo di un contatto telefonico è quello di fissare un appuntamento, stop!

Quindi, accenna l’ambito in cui si colloca la tua attività ma, più che scendere nei dettagli, cerca di comunicare i benefici che stai ottenendo o l’importanza che ha il diversificare le entrate al giorno d’oggi.

Chi non vorrebbe integrare il proprio reddito con una seconda entrata?

E’ fondamentale inoltre che si percepisca il tuo entusiasmo, ricorda che un’attività di Network Marketing, se portata avanti seriamente, può veramente stravolgere in meglio la vita di una persona…

Stai passando un’opportunità più unica che rara, tienilo bene a mente!

Il tuo entusiasmo non dovrà però essere scambiato per esaltazione, per questo il tuo tono di voce dovrà essere sempre non troppo veloce e accompagnato dalle giuste pause.

Una risposta tipo da usare potrebbe essere:

“Ti ho chiamato proprio per spiegartelo, ma preferirei farlo di persona perché al telefono rischierei di darti delle informazioni parziali.
Inoltre avrei del materiale da mostrarti.
In mezzora sono più che sicuro di riuscire a darti una panoramica del mio progetto in modo che tu possa valutare se potrebbe essere utile per te e la tua famiglia come lo è per me.
Che ne dici se ci prendiamo un caffè martedì alle 21.30?”

Se la persona insiste nel voler più informazioni al telefono potresti dire:

“Capisco la tua curiosità.
Dato che ci tengo che tu ti informi nel migliore dei modi potrei passare da te e lasciarti del materiale informativo.
Potrai esaminarlo con calma e potremmo risentici tra un paio di giorni, che ne dici?”

Mi raccomando, non cedere alle richieste di spiegazione dettagliate al telefono, ne usciresti “sconfitto”!

Dato che vuoi mettere l’altra persona nelle migliori condizioni di valutare, devi avere come obiettivo primario quello di fissare un appuntamento.

Obiezione 2: non ho tempo

Officina del Network Marketing - Non ho tempo
Designed by Freepik

Anche questa obiezione è perfettamente naturale e comprensibile.
Al giorno d’oggi le persone sono piene di impegni e vanno sempre di fretta.
Hanno tante cose da per la testa e, spesso e volentieri, hanno una scarsa capacità di gestione del tempo e delle priorità.

E’ legittimo quindi, che quando li chiamerai per proporgli di valutare un’attività, loro lo vedranno come un ulteriore impegno o problema che andrà a sovrapporsi a quelli che già con fatica devono affrontare ogni giorno.

Non pretendere di spiegargli e fargli capire per telefono che la tua attività fonda le sue radici sull’equazione attivi = denaro e che si, necessiterà nella fase iniziale di un po di tempo e impegno, ma ti permetterà poi di costruire un attivo che generi reddito al posto tuo e quindi del tuo tempo.

Come per ogni obiezione, vai incontro alla persona facendole capire che comprendi quanto sia impegnato, ma che può sicuramente organizzarsi nel trovare mezz’ora per vedersi con te.

Puoi usare una fase del tipo:

Capisco perfettamente che sei molto impegnato e credimi, è proprio uno dei motivi per cui ho deciso di chiamarti.
Questa attività sfrutta un sistema molto diverso da quello a cui siamo abituati ed è l’ideale per le persone molto impegnate.
Mi rendo conto che è difficile da capire per telefono, che ne dici se ci prendiamo un caffè e in mezz’ora ti spiego tutto? Riesci ad organizzarti?
Ti assicuro che ne vale veramente la pena!”

Se la persona insiste con questa obiezione è probabile che sia una scusa per rifiutare l’invito e semplicemente non si voglia organizzare per ascoltarti.

In questo caso non insistere ulteriormente e lascia perdere.
Ricorda che tutti hanno 24 ore, le stesse di Leonardo Da Vinci, Michelangelo o Bill Gates.
Sta a noi utilizzarle nel modo corretto, il tempo si trova se c’è una vera necessità!

Obiezione 3: si tratta di Network Marketing?

Officina del Network Marketing - Si tratta di Network Marketing?
Designed by Freepik

Capita spesso che oggigiorno le persone abbiano sentito parlare di Network Marketing e purtroppo non sempre in termini positivi. Questo perché, di questo mondo fanno parte anche aziende non del tutto etiche.

Per contro (e per fortuna), ce ne sono anche molte che lavorano in modo serio e professionale portando avanti i giusti concetti del Network.

Indovina un pò?

Anche in questo caso, controbattere o mettersi sulla difensiva è controproducente. Cerca quindi di capire da dove proviene il pregiudizio della persona con cui stai parlando.

Un modo efficace di rispondere potrebbe essere:

“Si, certamente! Si tratta di Network Marketing! Hai già esperienza in questo settore?”

Questa domanda serve per indagare che tipo di esperienza ha avuto la persona e nella maggior parte dei casi le risposte sono due:

  • ha effettivamente portato avanti un’attività di questo tipo e non è andata bene
  • ne ha solo sentito parlare in termini qualunquistici senza mai approfondire di persona

Nel primo caso gli domanderai di raccontarti la sua esperienza per poi fargli presente quali sono le caratteristiche dell’azienda con cui collabori che si differenziano sia in termini qualitativi che di attualità rispetto a quella con cui lui ha avuto a che fare magari tempo addietro.

Dimostrati sempre comprensivo perché questa persona ha tentato e fallito in questo settore e quindi sarà molto sensibile all’argomento. A tuo vantaggio puoi sicuramente sfruttare il fatto che aveva visto del buono in questa tipologia di business.

Nel secondo caso, una volta appurato che la sua contestazione si basa solamente sul sentito dire, puoi sfruttare il fatto che in realtà non ha nessuna conoscenza dell’argomento e quindi il tuo obiettivo è quello di fargli presente che sicuramente gli mancano degli elementi per formulare una sua corretta opinione personale.
Elementi che tu ti offrirai di fornirgli senza nessun impegno e nella massima tranquillità.

Ad esempio potresti rispondere:

“Comprendo benissimo il tuo scetticismo, perché anche io avevo la tua stessa opinione, ma credimi se ti dico che ti mancano alcune informazioni fondamentali su questo settore.
Informazioni che puoi avere soltanto dalle giuste fonti.
Senza nessun impegno e con la massima tranquillità, ci possiamo prendere un caffè e ti spiego di cosa si tratta davvero”

Come gestire le obiezioni telefoniche nel Network Marketing: conclusioni

In questo post abbiamo passato in rassegna le più comuni obiezioni telefoniche. Difficilmente ne riceverai di diverse perché le persone sono piuttosto prevedibili in questa situazione.

Ricordati la regola d’oro:

Non contraddire mai il tuo interlocutore, ma allineati alle sue affermazioni e conducilo verso le corrette informazioni

Spero che questo post ti sia stato utile! In questo caso lasciaci un “Like” sulla nostra pagina Facebook!

Buon Network!

Andrea & Emanuela

Credits

Featured image designed by Freepik

Niente è più importante dell’apprendere correttamente come contattare e invitare le persone a valutare il tuo progetto imprenditoriale in quanto è da questo che si svilupperanno le tue future collaborazioni.
In questo articolo scenderemo fin nei minimi dettagli della chiamata, delineeremo lo schema da seguire e andremo quindi a rispondere alla fatidica domanda: come fare un invito telefonico nel Network Marketing?

Bene, andiamo subito al sodo!

L’invito nel Network Marketing

Officina del Network Marketing - L'invito nel Network Marketing
Designed by Freepik

Le emozioni che contraddistinguono l’inizio di un’attività di Network Marketing sono indubbiamente molto positive ed entusiasmanti.
Finalmente hai tra le mani uno strumento che ti condurrà verso i tuoi obiettivi, verso quello che hai sempre sognato o lontano da ciò che detesti, non resta che…utilizzarlo!

Questa fase è molto stimolante, ma non puoi rimanere troppo a “sognare ad occhi aperti“, devi sfruttare questo stato d’animo positivo per scendere in campo e fare “il lavoro sporco“…i contatti e i successivi inviti!

Saranno proprio questi che ti permetteranno di far crescere la tua attività e renderla redditizia attraverso la creazione di reti commerciali.

Si, lo so, potresti anche essere un ottimo venditore e concentrarti sulla vendita, ma ricadresti inevitabilmente nel paradigma tempo = denaro…se smetti di vendere, smetti di guadagnare (leggi l’articolo Network Marketing: i Quadranti del Cashflow).

Ricorda, tu non hai avviato la tua attività per avere un secondo lavoro, tu l’hai iniziata per generare dei redditi continuativi che chissà, un giorno potrebbero anche permetterti di lasciare il tuo lavoro.

Facendo contatti, inevitabilmente ti scontrerai con dei no, dei rifiuti e delle opinioni negative (leggi di più sulla Gestione emotiva del rifiuto nel Network Marketing), ma è il prezzo da pagare per la tua libertà e, sinceramente, mi sembra un prezzo molto minore rispetto a quello che ti aspetta nel tradizionale (40 ore settimanali per 40 anni, non male eh!).

L’invito telefonico

Officina del Network Marketing - Il contatto telefonico nel Network Marketing
Designed by Freepik

Esistono fondamentalmente solo due tipi di invito:

telefonico

dal vivo

In questo articolo ci concentreremo solo sull’invito telefonico ed approfondiremo l’invito dal vivo in un altro post dedicato. Quello telefonico è la forma di invito più semplice, specialmente per la persona che ha appena iniziato, in quanto:

  • ti consente di non esporti al 100% con l’altra persona che non può vederti.
    Per cui, se durante la tua chiamata passeggi nervosamente, sudi come un maratoneta o ti mangi 1kg di unghie, nessuno se ne accorgerà 😛

  • ti da la possibilità di seguire uno script ovvero una sequenza di frasi che ti sei preparato per aumentare l’efficacia della chiamata e per non incorrere nel rischio di “amnesie temporanee”

  • ti permette di avere una via di fuga nel caso in cui la persona insistesse nel voler sapere i dettagli del tuo progetto al telefono. Le persone sono molto curiose e vorrebbero che gli spiegassi tutto per telefono.
    Ti renderai conto che oltre ad essere veramente poco professionale è anche una soluzione impraticabile perché nel Network Marketing il nocciolo fondamentale è proprio l’interazione tra le persone, parlarsi guardandosi in faccia e creare un rapporto di fiducia.

E’ fondamentale che tu capisca e memorizzi questo concetto:

L’obiettivo principale della chiamata è quello di fissare un appuntamento, non di spiegare l’attività nel dettaglio

 

Lo schema della chiamata

Officina del Network Marketing - Schema della chiamata nel Network Marketing
Designed by Freepik

Bene, passiamo alla pratica e vediamo come dovrebbe essere strutturato un invito telefonico.
Ovviamente, la telefonata va modulata in base al tipo di rapporto che hai con la persona che stai chiamando.

Se il rapporto è molto stretto (migliori amici, fratelli e sorelle ecc) non sarà necessario nessuno schema in quanto dovrebbe essere sufficiente il rapporto di fiducia che hai con loro per potergli parlare del tuo progetto.

Per tutte le altre persone invece, ecco una scaletta che può esserti molto utile:

  • PARTE 1

    In questa prima parte ci saranno i dovuti convenevoli relativi alla situazione in generale, alla famiglia e al lavoro. Attenzione a non dilungarti, questi devono avere una durata massima di un paio di minuti

  • PARTE 2

    Non appena termini i convenevoli è fondamentale mettere in chiaro il reale motivo della chiamata in modo da massimizzare l’attenzione su quello che gli dirai. Alcune delle frasi più adatte possono essere:

    • “Ti dico subito il motivo della mia chiamata”
    • “Adesso ti spiego perché ti ho chiamato”

  • PARTE 3

    In questa parte devi volutamente dare una breve descrizione dell’attività e del settore sulla quale si colloca, il che dipende dalle caratteristiche della tua azienda di Network Marketing.

    Il consiglio è quello di crearti una traccia fissa e scritta che suoni bene quando la dici e che tu senta naturalmente nelle tue corde. Puoi usare i termini “progetto”, “attività in proprio”, “piano B”, “creazione di attivi” e cosi via.

    Evita di usare termini che possano portare l’altra persona a farti troppe domande perché come detto poco fa, l’obiettivo della chiamata è solo quello di fissare un appuntamento.

    Inserisci nello script anche il motivo per il quale hai deciso di iniziare, ad esempio “per differenziare le entrate”, “per crearti un reddito aggiuntivo”, “per avere maggiore sicurezza economica e maggior controllo” ecc.

    In questa parte è bene far presente alla persona che stai contattando, perché hai scelto proprio lei.Mi raccomando, la motivazione (e quindi i complimenti) che le farai dovranno essere sinceri in quanto dovendo esserci una stretta collaborazione è bene che ti stia simpatica o ci trovi delle caratteristiche positive

  • PARTE 4

    Dato che vuoi arrivare ad una risposta definitiva (si o no) ed evitare indecisioni e tira e molla continui, in questa parte è importantissimo fare una “domanda di rottura” che costringa la persona ad esprimere un interesse o meno. Alcuni esempi potrebbero essere:

    • Ti andrebbe di saperne di più?
    • Saresti interessato a saperne di più e ad approfondire?
    • Potrebbe essere interessante per te creare una seconda entrata mensile?
    • Ti potrebbe interessare un progetto parallelo al tuo lavoro?

  • PARTE 5

    Avrai già sotto mano la tua agenda con almeno 2 date ed orari disponibili da proporre. Questo ovviamente nel caso in cui la risposta alla “PARTE 4” sia stata positiva.

    Una volta fissato l’appuntamento ricorda alla persona di prendere nota e di avvertirti almeno un giorno prima in caso di imprevisti in modo che tu possa organizzarti

Come fare un invito telefonico nel Network Marketing? Conclusioni

Come hai visto le cose da dire non sono complicate. E’ importante però mantenere durante la telefonata un atteggiamento positivo e sicuro.

Scandisci bene le parole che dici e non parlare troppo velocemente perché questo denota insicurezza ed ansia.

Per arrivare ad una buona telefonata provala tante volte da solo (o con la persona che ti segue nella tua attività) finché non ti senti sciolto, sicuro ed efficace.

In ogni caso non starci troppo a pensare e buttati perché anche una telefonata non perfetta ma fatta alla persona giusta ottiene comunque dei buoni risultati.

Mi auguro che questo post possa averti fornito degli spunti utili su come fare un invito telefonico nel Network Marketing!

Nel prossimo post passeremo in rassegna le più comuni obiezioni telefoniche che potrai ricevere, per cui stay tuned!

Se l’articolo ti è piaciuto regalaci un “Like” nella nostra pagina Facebook!

Buon Network!

Andrea & Emanuela

Credits

Featured image designed by Freepik

Dopo aver riflettuto e aver deciso che il Network Marketing è lo strumento che ci potrebbe consentire di raggiungere i nostri obiettivi, si presenterà subito una prima difficile scelta: come scegliere un’azienda di Network Marketing?

In questo articolo mi soffermerò sui 15 punti che rappresentano le caratteristiche fondamentali che una seria azienda di Network Marketing dovrebbe avere.

Ancora un attimo di pazienza…

Prima di entrare nello specifico vorrei spendere due parole per spiegare perché ognuno dovrebbe seguire questi punti e non decidere secondo i propri gusti personali o l’enfasi del momento.

Il Network Marketing è uno strumento per persone dedite al lavoro con l’obiettivo concreto di fare impresa in modo differente dal tradizionale, senza assumersi rischi di capitale e senza avere dei limiti di sviluppo imposti.

Questo strumento consente di raggiungere obiettivi quasi impossibili da raggiungere (tutti insieme) nel tradizionale come ad esempio avere più tempo e più soldi contemporaneamente.

Considerando che qualsiasi attività di Network Marketing presuppone il contatto con tantissime persone è fondamentale mantenere la propria credibilità e uno dei modi principali per farlo è prendere una decisione ferma sull’azienda con la quale vogliamo collaborare, altrimenti il rischio è quello di essere visti dalle persone come qualcuno che segue la moda del momento.

Inoltre anche se un’attività di  Network Marketing presenta tutti i vantaggi che ormai dovresti conoscere (e se non li conosci ancora clicca qui), ciò non toglie che richieda impegno, dedizione ed energie come una qualsiasi seria attività in proprio.

Sarebbe quindi estremamente sciocco impiegare tutte queste risorse personali collaborando con un’azienda poco seria o poco stabile.

Bene, ci siamo, veniamo al sodo e cerchiamo di capire come scegliere un’azienda di Network Marketing!

Le 15 caratteristiche che una seria azienda di Network Marketing dovrebbe avere

 

Officina del Network Marketing - Caratteristiche di un'azienda Network Marketing
Image designed by Freepik

Il mondo del Network Marketing è stato (ed è purtroppo) costellato da aziende e persone che non hanno rispettato le regole e i valori di questo settore. Aziende che hanno un approccio speculativo e che nascono e muoiono come funghi.

Dato che come esseri umani tendiamo a generalizzare, se siamo venuti a contatto con una di queste realtà negative (o ne abbiamo solo sentito parlare), tendiamo a uniformare quell’esperienza e a credere che tutte le aziende di questo settore siano poco affidabili.

E’ necessaria quindi una nuova esperienza per rimettere tutto in discussione.

Purtroppo molti non si concedono di fare una nuova esperienza perché si sentono forti della loro presunzione di sapere. Altre persone invece sono capaci di andare oltre le opinioni altrui e rimettono tutto in discussione cercando di verificare personalmente i fatti concreti.

E sono proprio i fatti concreti che dobbiamo considerare quando scegliamo la nostra azienda partner in affari.

Andiamo quindi a vedere punto per punto quali sono i tratti di un’azienda di Network Marketing ideale:

  • MASSIMA ACCESSIBILITA’

    Iniziare un’attività di Network Marketing deve essere semplice e alla portata di tutti.
    Non devono esserci barriere all’ingresso come obbligatori e costosi kit di avvio o strane spese iniziali non imputabili alle normali spese di registrazione dell’ordine di qualche decina di euro.
    E’ sempre consigliato fare un primo ordine in fase di registrazione per testare i prodotti ma per l’appunto in questo caso pagheremo per l’acquisto di prodotti e non per essere registrati come nuovi collaboratori!

  • MASSIMA FLESSIBILITA’

    Non devono esserci orari imposti, non un capo, non un cartellino da timbrare o un orario di lavoro da rispettare.
    Deve essere possibile svolgere l’attività da casa o da qualsiasi luogo si voglia, decidendo in autonomia il proprio ritmo di lavoro.
    Questa attività può essere avviata in sicurezza senza dover lasciare in lavoro attuale facendo un salto nel buio e mettendo a repentaglio il proprio reddito o quello della propria famiglia.

  • LEGALITA’ E REGOLAMENTAZIONE

    L’azienda deve essere presente nell’elenco degli organi di regolamento ovvero di quelle associazioni di categoria che tracciano le linee guida a cui tutte le aziende serie devono attenersi.
    L’ente italiano che si fa garante della correttezza delle pratiche commerciali di un’azienda di Network Marketing è Avedisco.
    Per cui, se la tua azienda è presente tra quelle associate Avedisco sarai sicuro di avere delle concrete garanzie.
    Legalmente parlando invece, il settore del Network Marketing è regolamentato dalla Legge del 17 agosto 2005 n. 173, dove l’articolo 5 afferma che i guadagni dell’attività devono essere derivanti esclusivamente dalla commercializzazione di prodotti e servizi e non dall’ingresso di nuovi incaricati.
    Questa legge differenzia le aziende serie di Network Marketing dalle aziende cosiddette “piramidali” dove i guadagni derivano esclusivamente dal reclutamento di altre persone senza una reale contropartita di beni o servizi.

  • SOLIDITA’

    Molte nuove aziende fanno belle promesse, ma in poche le mantengono.
    Le persone spesso si sentono attratte da tutto ciò che è nuovo, attirate più dalla forma che dalla sostanza, per poi ritrovarsi con un pugno di mosche.
    Opta per aziende che hanno una storia di molti anni alle loro spalle e che garantiscono che non spariranno dall’oggi al domani vanificando tutti i tuoi sforzi.
    E’ fondamentale che l’azienda abbia superato la prova del tempo, fondamentale!

  • SUFFICIENTE ESPANSIONE

    L’azienda dovrebbe essere presente in almeno 20 paesi nel mondo.
    Ovviamente ciò consente di ammortizzare le eventuali crisi di un singolo mercato locale. Inoltre questo indica che i prodotti sono stati largamente accettati in più mercati e sono universalmente riconosciuti come ottimi.

  • ETICA E MERITOCRAZIA

    L’unico modo per avere successo deve essere quello di aiutare altre persone ad avere successo, si deve trattare un patto “vincere-vincere”.
    In un’azienda di Network Marketing dall’etica inossidabile si aiutano i propri collaboratori a crescere per poter crescere a nostra volta.
    Deve essere inoltre data a tutti la possibilità di accedere all’esperienza di persone che svolgono l’attività da tempo e che hanno raggiunto risultati rilevanti.
    Tale esperienza deve essere a titolo gratuito.
    E’ infine scontato che non debbano esistere facilitazioni dovute a conoscenze o a parentele varie; si deve crescere solo in base ai meriti che ci siamo guadagnati.

  • NESSUN RISCHIO DI FALLIMENTO

    Premetto che in un’attività di Network Marketing puoi non riuscire…ma non è possibile fallire dato che non ci si espone per grandi capitali come nel tradizionale e non siamo costretti a lasciare il nostro lavoro.
    Quindi al massimo, torneremo a fare quello che facevamo prima.
    Deve quindi essere possibile interrompere o cessare completamente l’attività senza nessun tipo di vincoli particolari o penali da pagare.
    Di solito è sufficiente non rinnovare il codice per cancellarsi, senza necessità di inviare nemmeno una raccomandata.

  • SISTEMA FISCALE AGEVOLATO

    Coloro che portano avanti un’attività di Network Marketing godono di una tassazione agevolata.
    Fino a 5000€ netti all’anno non c’è l’obbligo di presentare una dichiarazione dei redditi in quanto i compensi sono gia tassati alla fonte e non fanno cumulo con gli altri redditi familiari.
    Superati i 5000€ netti all’anno sarà necessario aprire una partita IVA ma con regime fiscale ridotto.

  • SISTEMA DI FORMAZIONE

    L’azienda si deve avvalere di un sistema professionale e collaudato che consenta ad un insieme eterogeneo di persone di svolgere l’attività nel modo più efficiente ed efficace possibile.
    Basta con incaricati allo sbaraglio che fanno Network Marketing in modo improvvisato e poco professionale!

  • ASSENZA DI LIMITI GEOGRAFICI

    Non devono esserci confini all’espansione dell’attività, il limite di ognuno deve essere solo la propria visione e il proprio impegno.
    Il concetto opposto lo troviamo nel lavoro tradizionale dove spesso un’attività commerciale è relegata ad un’area ben definita.

  • ESCLUSIVITA’ DEI PRODOTTI

    I prodotti dovranno essere in esclusiva, acquistabili solamente presso gli incaricati o presso i punti vendita dell’azienda che sono aperti al pubblico.

  • PRODOTTI DI CONSUMO IN LINEA CON LE TENDENZE DI MERCATO

    L’azienda si deve dimostrare all’avanguardia in quelle aree di mercato che secondo gli economisti faranno da traino all’economia su larga scala.
    Inoltre i prodotti commercializzati dovrebbero essere per lo più prodotti di largo consumo che non subiscono oscillazioni di richiesta ma che sono stabili e che non conoscono crisi.

  • AMBIENTE POSITIVO

    L’ambiente dovrebbe essere incoraggiante, stimolante e positivo.
    Come ho già detto si tratta di un’attività “vincere-vincere” per cui le persone dovrebbero aiutarsi e incoraggiarsi a vicenda.

  • CRESCITA PERSONALE

    Un’azienda ben strutturata non solo dovrebbe consentire ai propri collaboratori di ottenere ottimi risultati a livello economico ma dovrebbe costituire una vera e propria “scuola di business” in cui le persone apprendano non solo concetti economici e professionali ma anche (e soprattutto) beneficino di una crescita personale che costituirà un plus in tutti gli ambiti della loro vita.

  • SVILUPPO TECNOLOGICO A SOSTEGNO DELL’ATTIVITA’

    Inutile dire che per stare al passo con i tempi e col progresso tecnologico, un’azienda di Network Marketing dovrebbe sapersi sempre rinnovare, perfezionare, migliorare ed essere in grado di offrire prodotti innovativi che possano essere sempre di qualità ed al passo con i tempi.

Come scegliere un’azienda di Network Marketing: conclusioni

Dai punti che ho elencato sopra emerge chiaramente il mio consiglio generale che è quello di valutare sempre l’attività su basi solide e concrete e non in base ad opinioni, dicerie o testimonianze di persone convinte che sarebbero diventate ricche in questo settore senza impegno, costanza e dedizione.

Spero che tu possa farti la TUA opinione relativamente ad un settore che oggi come oggi può veramente rappresentare una valida alternativa al lavoro tradizionale e spero con tutto il cuore che questi punti possano esserti utili per capire come scegliere un’azienda di Network Marketing e come usare questo strumento per ottenere di più per te e per la tua famiglia.

Se l’articolo ti è piaciuto e ti è stato utile condividilo sui Social o regalaci un “Like” sulla nostra pagina Facebook, per noi è molto importante per crescere, grazie!

Un abbraccio, buon anno e soprattutto buon Network!

Andrea & Emanuela

Credits

Featured image designed by Freepik

Andiamo un po più in profondità e cerchiamo di capire che differenza c’è tra un’attività di Network Marketing e un’attività tradizionale a cui tutti noi siamo perfettamente abituati.

Per farlo, partirò da un concetto economico spiegato nel libro “I quadranti del Cashflow” dell’imprenditore Robert Kiyosaki.

Non sarà noioso, lo prometto, iniziamo!

I 4 quadranti del Cashflow

Anche se nel mondo esistono innumerevoli lavori, ci sono fondamentalmente solo 4 modi per produrre reddito, che possiamo collocare nei 4 quadranti che vedi nell’immagine qui sotto:

Officina del Network Marketing - I 4 quadranti del Cashflow

Nel 1° quadrante (in alto a sinistra) troviamo i Dipendenti. Queste figure sono rappresentate per esempio da operai e impiegati il cui reddito dipende dal tempo che trascorrono al lavoro. Non a caso per questi soggetti si parla di “paga oraria”.

Nel 2° quadrante (in basso a sinistra) ci sono gli Autonomi. Queste figure sono ad esempio liberi professionisti, piccoli imprenditori, commercianti, artigiani ecc. Anche in questo caso il loro reddito è legato a filo doppio al tempo che investono quotidianamente nella loro attività…sono liberi di non recarsi al lavoro tutti i giorni ma non appena lo fanno si interrompe anche il loro reddito.

Nel 3° quadrante (in alto a destra) sono posizionati i Titolari d’impresa. Queste figure investono il loro tempo, i loro capitali e la loro esperienza con l’obiettivo di costruire imprese e farle diventare autonome e redditizie. Questo si verifica perché utilizzano un sistema d’impresa che, una volta messo a punto, permette loro di ottenere un reddito indipendentemente dal tempo che vi dedicano (es. Franchising). In questo caso quindi non è piu il loro tempo a produrre reddito ma le loro attività ormai diventate indipendenti da loro.

Nel 4° quadrante (in basso a destra) troviamo gli Investitori. Sono figure che a fronte di ingenti disponibilità economiche producono reddito investendo i loro capitali in immobili, eseguendo operazioni finanziarie ecc. Anche in questo caso il loro reddito non dipende dal loro tempo ma dai loro investimenti o “attivi”.

Fermiamoci un attimo a riflettere…

Nei quadranti del Cashflow di sinistra si trova all’incirca il 90% della popolazione ma produce solamente il 10% della ricchezza circolante.

Questo perchè in questi quadranti la formula è TEMPO = DENARO (si scambia letteralmente tempo per denaro) e dato che il tempo è una risorsa limitata per tutti, lo sono anche i guadagni che possiamo ottenere.

Nei quadranti del Cashflow di destra invece, le proporzioni sono rovesciate e troviamo circa il 10% della popolazione che produce il 90% della ricchezza mondiale.

Perché? Perché qui la formula è ATTIVI = DENARO. In questi quadranti si costruiscono degli attivi che a loro volta genereranno reddito svincolato dal nostro tempo.

Migrare da un quadrante all’altro

Officina del Network Marketing - Cambiare quadrante del Cashflow

Perché allora la maggior parte delle persone si trova a dover scambiare tempo per denaro e non riesce in tutta la vita a passare nei quadranti di destra?

Le persone provano a migrare in un quadrante differente nella speranza di migliorare la propria situazione ma ben presto si ritrovano nella stessa condizione, spesso anche peggiore!

Questo perché anche passando da Dipendente ad Autonomo o viceversa, il paradigma non cambia, è sempre TEMPO = DENARO.

Perché non migrare allora verso i quadranti di destra in cui c’è un maggior equilibrio tra tempo e denaro?

Non è cosi semplice…

Per diventare Titolari d’impresa nelle attività che tradizionalmente conosciamo esistono ostacoli enormi, come l’investimento di grandi capitali, la necessità di avere una grande esperienza e, non per ultimo, il rischio di dover lasciare il lavoro attuale per lanciarsi in un nuovo progetto senza sufficienti garanzie di riuscita.

Che fare allora?

Officina del Network Marketing - La soluzione

Il Network Marketing consente, senza l’investimento di cifre consistenti, senza un’esperienza pregressa (che verrà acquisita attraverso il lavoro sul campo) e senza dover lasciare il proprio lavoro, di avviare un’attività in proprio che, una volta consolidata, diventerà un’attività da 3° quadrante generando una rendita costante nel tempo.

Riassumendo, trovo personalmente che questo strumento, se usato in maniera corretta, con costanza e professionalità, possa portarci dove ormai i lavori tradizionali non possono più portarci…ad avere un maggior controllo della nostra vita e un maggior equilibrio tra tempo e denaro.

Se l’articolo ti è piaciuto e ti è stato utile condividilo sui Social o regalaci un “Like” sulla nostra pagina Facebook!

Buon Network!

Ciao!

Andrea & Emanuela

Ma che cos’è esattamente questo Network Marketing di cui sentiamo tanto parlare?

In questo articolo cercheremo di spiegare in modo chiaro e semplice che cos’è il Network Marketing e poi passeremo ad elencarne le caratteristiche più importanti e il suo funzionamento.

L’obiettivo di questo articolo è quindi di avere una bella panoramica di questo sistema di generazione del reddito in modo tale che alla fine ognuno possa valutare se può essere utile nella propria vita.

Sei pronto? Iniziamo!

Che cos’è il Network Marketing?

Esistono molti modi per descrivere questa attività.
Io partirò da una citazione del famoso economista Robert Kiyosaki:

“Il Network Marketing offre alle persone l’opportunità, con pochi rischi e bassissimi investimenti,
di avviare la propria attività imprenditoriale ed acquisire un grande benessere economico”

Mmm interessante dirai tu, ma vediamo di cosa si tratta nel dettaglio…

Il Network Marketing è un modello commerciale che si basa sulla creazione di una rete di distributori e collaboratori indipendenti (Network) attraverso la quale vengono promossi e venduti (Marketing) i prodotti e i servizi commercializzati dalla società di Network Marketing con cui abbiamo scelto di collaborare.

Grazie a questo sistema tutti possono sviluppare un’attività indipendente in proprio dove i guadagni sono costituiti sia dalle provvigioni relative alle vendite personali sia dai bonus generati dalla rete di distribuzione che avremo costruito.

Vediamo quali sono le caratteristiche più importanti che lo contraddistinguono.

Le caratteristiche del Network Marketing

Officina del Network Marketing - Le caratteristiche del Network Marketing

Le caratteristiche del Network Marketing sono ancora più interessanti della sua definizione:

  • Tutti possono intraprendere un’attività di Network Marketing e gestirla come preferiscono, part-time o full-time.

    Non c’è nessuna barriera all’ingresso, non viene richiesto nessun Curriculum Vitae e non sono necessarie competenze specifiche per iniziare.

    Gli unici due obblighi sono la maggiore età e non avere condanne penali pendenti.

  • MINIMO INVESTIMENTO INIZIALE

    L’attività non richiede grandi capitali iniziali dato che non sono necessari investimenti come quelli che vengono richiesti per aderire ad un franchising.

    Persino molti studenti avviano in tutta tranquillità questo business non avendo un reddito costante.

  • SISTEMA MERITOCRATICO

    Sembra strano vivendo in Italia 😉 ma qua non contano le raccomandazioni, conta solo la voglia di migliorarsi e di apprendere nuovi concetti utilissimi sia a livello finanziario che a livello personale.

    In questa attività il sistema di retribuzione del reddito garantisce che non si sfrutta e non si viene sfruttati e che la persona che diventerà vostro collaboratore potrà, se lo vorrà e se si impegnerà, guadagnare molto piu di voi che l’avete introdotta.

  • Nel Network Marketing non ci sono capi, obblighi o orari imposti.

    Deciderai in autonomia il tuo ritmo di lavoro, il tempo da dedicargli e il tuo impegno…è la TUA attività!

  • CREAZIONE DI RENDITE COSTANTI

    Permette di generare (a fronte di un impegno e di un lavoro serio) rendite costanti ed automatiche indipendenti dal tuo tempo.

  • REGIME FISCALE AGEVOLATO

    Coloro che portano avanti un’attività di Network Marketing godono di una tassazione agevolata.

    Fino a 5000€ netti all’anno non c’è l’obbligo di presentare una dichiarazione dei redditi in quanto i compensi sono gia tassati alla fonte.

    Superati i 5000€ netti all’anno sarà necessario aprire una partita IVA ma con regime fiscale ridotto.

  • CRESCITA PERSONALE

    Lo svolgimento dell’attività va di pari passo con uno stimolante percorso di crescita personale e professionale.

    Ricordiamoci che questa è un’attività fatta di persone ed è quindi necessario imparare a relazionarsi nel migliore dei modi con il prossimo.

  • ASSENZA DI RISCHI

    Visto che non è necessario lasciare il proprio lavoro e non ci sono ingenti capitali da investire, il rischio di fallire (cosi come lo intendiamo in ambito tradizionale) è pressoché inesistente.

Bene, finalmente sappiamo cos’è e quali sono le caratteristiche del Network Marketing.
Non ci resta che capire come funziona nella pratica e come potrebbe essere utile per te, andiamo avanti!

Come funziona il Network Marketing?

Officina del Network Marketing - Come funziona il Network Marketing?

Bene, adesso che abbiamo tutte le informazioni fondamentali che ci servono, ipotizziamo di voler avviare la nostra attività imprenditoriale.

Ma come si inizia a guadagnare in questo nuovo settore commerciale?

Dopo un periodo di formazione iniziale, sempre supportato dai tuoi Tutor (le persone che ti hanno presentato l’attività e che hanno un interesse economico sulla tua riuscita), sarai in grado di iniziare a gettare le fondamenta del tuo business ed iniziare finalmente a guadagnare, ma come?

Ci sono fondamentalmente due modi per guadagnare:

  • PROVVIGIONI SU VENDITE PERSONALI

    Lo so che a noi italiani il solo sentire la parola “vendere” ci fa venire l’orticaria.

    Innanzitutto riflettiamo su un concetto: tutti noi vendiamo qualcosa ogni giorno!

    Proprio cosi, i commercianti hanno il proprio negozio e vendono i loro prodotti ma anche noi impiegati ci “vendiamo” ogni giorno…vendiamo il nostro tempo, le nostre competenze e abilità e ahimè anche la nostra pazienza.

    In questo mondo dobbiamo vendere qualcosa per ottenere un ritorno economico, che sia un prodotto, un servizio o una nostra competenza.

    Detto questo, la vendita in questo settore non è intesa come vendita “porta a porta” o come quella di un rappresentante che deve trovare e servire centinaia di clienti al giorno.

    La vendita in questo modello di business è molto circoscritta. Si consiglia di servire minimo 10 clienti per poter generare (insieme al vostro consumo personale) un fatturato costante.

    Niente di impossibile dunque, parola di ingegnere che con la vendita non ci azzecca assolutamente nulla!

  • BONUS SUL FATTURATO DI GRUPPO

    La parte più interessante dei guadagni in questa attività deriva dai bonus calcolati sul fatturato della rete di distributori che abbiamo creato, il nostro Network.

    Ovviamente la modalità di pagamento sarà differente a seconda del tipo di azienda con la quale ognuno decide di collaborare.

    L’importante è che venga rispettata la Legge del 17 agosto 2005 n. 173, dove l’articolo 5 afferma che i guadagni dell’attività devono essere derivanti esclusivamente dalla commercializzazione di prodotti e servizi e non dall’ingresso di nuovi incaricati.

    Ciò assicura che il sistema di retribuzione sia meritocratico e che nessuno sfrutti o venga sfruttato.

    Il beneficio maggiore che si ha nella costruzione di una solida attività di Network Marketing è che questi bonus possono diventare dei veri e propri redditi continuativi e potenzialmente illimitati (dato che non ha limite il fatturato che il vostro gruppo potrà generare)

Cos’è il Network Marketing: conclusioni

Potrei scendere nel dettaglio di ogni concetto espresso oggi, ma preferisco farlo in altri post specifici dove potrò dilungarmi e approfondire di più…come si diceva a scuola “non voglio andare fuori tema”.

Questa è stata volutamente una semplice panoramica relativa al concetto di Network Marketing, un sistema di produzione del reddito dalle mille sfaccettature che, se applicato con costanza e determinazione, può contribuire a farci ottenere un maggior controllo e un maggior equilibrio tra tempo e denaro.

Se l’articolo ti è piaciuto e ti è stato utile condividilo sui Social o regalaci un “Like” sulla nostra pagina Facebook!

Buon Network!

Ciao!

Andrea & Emanuela